fbpx

Corso Formativo Operatore Educativo per l’Autonomia e la Comunicazione (OEPAC)


Il corso di formazione “Operatore Educativo per l’Autonomia e la Comunicazione,” organizzato da Kappa Formazione, è un corso che rilascia un certificato di qualifica professionale – Livello EQF: 4, riconosciuto dalla Regione Lazio e che permette di lavorare in tutte le scuole di ogni ordine e grado pubbliche, paritarie e private.    Il Corso favorisce la formazione di una figura professionale in grado di facilitare l’inclusione e l’integrazione scolastica dell’alunno con disabilità, nell’ambito delle attività formativo-didattiche, dell’autonomia personale e della socializzazione.


  • IL PROFILO PROFESSIONALE 

    L’ Operatore Educativo Per l’Autonomia e la Comunicazione (OEPAC) é la figura professionale che è in grado di facilitare i processi di comunicazione, relazione, apprendimento e di inclusione dell’allieva/o con problemi di disabilità o in condizioni di svantaggio, aiutandola/o a raggiungere una maggiore autonomia, sempre in piena collaborazione con personale scolastico e/o con le altre figure educative e assistenziali, operando in team.

     

    ATTESTAZIONE RILASCIATA:

    Il Corso rilascia un attestato di qualifica professionale, autorizzato dalla Regione Lazio, valido in tutta Italia, in conformità agli standard di cui all’art. 6 del D.Lgs. 16/01/2013, n. 13.

     

    IL PERCORSO FORMATIVO

    Il Percorso formativo per l’ottenimento della qualifica professionale, conforme a quanto stabilito dalla determinazione regionale Lazio n° G09492 dell’11/07/2019 e allegati, si compone in totale di n° 322 ore (178 ore di Aula, di cui n. 34 in FAD e n° 120 ore di Stage).

     

  • MATERIE DEL CORSO

    • Inquadramento della professione;
    • Fondamenti di psico-pedagogia;
    • Fondamenti di psicologia dell’età evolutiva;
    • Fondamenti di psicologia dell’apprendimento;
    • Fondamenti di pedagogia speciale;
    • Tipologie e caratteristiche delle diverse patologie e disabilità: deficit sensoriali, motori, funzionali, psichici;
    • Quadro istituzionale e normativo sulla disabilità e l’integrazione;
    • Quadro normativo sull’istruzione primaria e secondaria;
    • Tecniche di progettazione educativa (percorsi speciali individualizzati);
    • Principi e tecniche di comunicazione (relazionalità e interazione; modelli di comunicazione.) – Inquadramento;
    • Principi e metodi di peer mediate intervention;
    • Elementi di diritto e pratica antidiscriminatoria;
    • Nozioni di anatomia
    • Principi di clinica delle patologie
    • Tipologie di farmaci salvavita e nozioni di pronto soccorso
    • Tipologie e caratteristiche dei principali sussidi protesici
    • Metodi e strumenti di programmazione e valutazione didattica
    • Tecnologie multimediali per l’apprendimento
    • Modelli e strumenti per l’osservazione pedagogica
    • Tecniche per l’integrazione nel gruppo
    • Principi e tecniche di comunicazione (relazionalità e interazione; modelli di comunicazione…);
    • Tecniche per la conduzione di dinamiche di  gruppo
    • Metodologie e tecniche della relazione  di aiuto
    • Elementi di comunicazione interculturale
    • Mediazione comunicativo-relazionale
    • Sviluppo dei processi di apprendimento
    • Sicurezza sul luogo di lavoro

    COSA DEVE SAPER FARE L’OEPAC:

    • Rilevare i bisogni dell’allievo con disabilità o in condizioni di svantaggio, in relazione alle sue potenzialità, per svilupparle in un’ottica di crescita;
    • Comprendere i bisogni dell’allievo per progettare specifici interventi di supporto per l’ integrazione e partecipare alla stesura del PEI;
    • Supportare e rafforzare l’autonomia dell’allievo con disabilità o in condizioni di svantaggio;
    • Supportare l’allievo con disabilità o in condizioni di svantaggio, nel processo di apprendimento in contesto educativo scolastico;
    • Identificare le migliori modalità di informazione e scambio comunicativo per facilitare la comunicazione e le interazioni sociali fra l’allievo con disabilità o in condizioni di svantaggio e il contesto socio-educativo (famiglia, scuola, ecc.);
    • Accompagnare l’allievo nelle visite e nei viaggi d’istruzione;
    • Saper fare attenzione alla sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • IL CORSO E’ RIVOLTO A COLORO CHE HANNO I SEGUENTI REQUISITI: 

    • Diploma di scuola secondaria superiore.

     

    CONOSCENZA LINGUISTICA:

    • Per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del
      Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle
      specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di
      valore equivalente.

     

    PERMESSO DI SOGGIORNO PER I CITTADINI EXTRACOMUNITARI:

    • I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata
      del percorso

    Il Corso è accessibile a tutti, indifferentemente da residenza e Regione di provenienza.

  • VALUTAZIONE DIDATTICA DEGLI APPRENDIMENTI:

    La valutazione didattica degli apprendimenti sarà effettuata per singola Unità di risultati di apprendimento, tracciabile e con modalità conformi a quanto previsto dalla normativa regionale per la formazione professionale regolamentata e le disposizioni stabilite nella determinazione regionale n° G09492 dell’11/07/2019 e allegati.

    Condizioni di ammissione all’esame finale: frequenza di almeno l’80% delle ore complessive del percorso formativo. È consentita l’ammissione all’esame finale anche a fronte della frequenza di almeno il 70% delle ore complessive del percorso formativo, previo parere favorevole – documentato – del collegio dei docenti/formatori.

     

    GESTIONE DEI CREDITI FORMATIVI:

    La qualifica professionale di Operatore Educativo per l’Autonomia e la Comunicazione prevede un percorso formativo obbligatorio agevolando però, attraverso il riconoscimento di crediti formativi.

    Credito di ammissione: riconoscibile sulla base della valutazione degli apprendimenti formali, non formali
    ed informali, ove sia dimostrato il possesso dei prerequisiti cognitivi, di conoscenza ed abilità condizione per
    la positiva partecipazione, con riferimento al livello EQF 4.

    Possono avanzare richiesta di riconoscimento del credito di ammissione le persone in possesso di:

    • Qualifiche professionali di livello EQF 3, maturate in esito alla frequenza di percorsi formativi conclusi da esame pubblico;
    • Frequenza almeno biennale di percorsi di istruzione secondaria di secondo grado o di IeFP, inconclusi;
    • Partecipazione a corsi di formazione continua e di educazione permanente, per un minimo di 300 ore complessive negli ultimi 5 anni.

    Crediti formativi di frequenza: La percentuale massima riconoscibile è il 30% sulla durata di ore d’aula o
    laboratorio; il 100% sul tirocinio curriculare.

    Crediti formativi con valore a priori:

    • Dispensa di frequenza e prova della Unità di risultati di apprendimento: “Fondamenti di psicologia e
      psico-pedagogia”, in caso di possesso di laurea triennale, magistrale o di vecchio ordinamento in
      psicologia o scienze dell’educazione e della formazione;
    • Dispensa di frequenza e prova della Unità di risultati di apprendimento: “Sicurezza sul luogo di lavoro”, in
      caso di possesso di idonea attestazione (conformità settore di riferimento e validità temporale) relativa alla frequenza di corso conforme all’Accordo Stato – Regioni del 21/12/2011 – Formazione dei lavoratori ai sensi dell’art. 37, comma 2 del D.lgs. 81/2008;

    Dispensa dal tirocinio curriculare:

    • Un terzo della durata del tirocinio, a fronte di dimostrabile esperienza lavorativa nel ruolo, svoltaper
      1 anno scolastico negli ultimi 3;
    • Due terzi della durata del tirocinio, a fronte di dimostrabile esperienza lavorativa nel ruolo, svolta
      per 2 anni scolastici negli ultimi 5, anche non continuativi;
    • L’intera durata del tirocinio, a fronte di dimostrabile esperienza lavorativa nel ruolo, svolta per 3
      anni scolastici negli ultimi 5, anche non continuativi

    REQUISITI DEI FORMATORI:

    Laureati provenienti dal mondo del lavoro, in possesso di una specifica e documentata esperienza professionale o di insegnamento, almeno triennale, nel settore di riferimento.

     

    • DATA INIZIO CORSO: seconda metà di settembre 2022
    • DATA TERMINE : entro dicembre 2022

     

    LUOGO DI SVOLGIMENTO CORSI IN AULA
    Istituto Comprensivo Zaveria Cassia – Roma Est – Via Corridonia, 40 – 00156, Roma – tel.  0774 – 571577.

     

    Totale ore: 322,  così ripartite:

    • 178 ore in aula (di cui 34 ore in FAD) dal lunedì al giovedì, 4 ore al giorno, dalle ore 16:00 alle ore 20:00;
    • 34 ore in FAD avranno luogo nei giorni venerdì o sabato, da concordare con il docente;
    • 120 ore di stage /tirocinio alla fine del percorso d’aula presso scuole di ogni ordine e grado, strutture socio-educative, cooperative e/o altre realtà con situazioni di disabilità e/o disagio, convenzionate con la kairos, da scegliersi con il supporto del coordinamento didattico tra le molteplici strutture distribuite tra Roma e il resto del Lazio.

     

    PER IL COLLEGAMENTO IN FAD è necessario possedere:

    • Connessione Internet
    • PC o Smartphone o Tablet
  • ISCRIZIONE AL CORSO: 200,00 (diritti di segreteria) da effettuarsi entro il 12 Settembre 2022. Successive iscrizioni, oltre il termine previsto, saranno prese in considerazione qualora ci siano ancora posti disponibili. Per il modulo di iscrizione inviare la richiesta nella sezione “Contattaci”.

     

    COSTO DEL CORSO: € 950

     

    L’avvio del corso è subordinato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

     

    MODALITA’ DI PAGAMENTO:

    • Per il pagamento in unica soluzione entro l’inizio del corso, ad esclusione della quota di iscrizione, viene riconosciuto uno sconto del 10%.                                            Quindi € 950 – 10% = € 855.

     

    • Pagamento in 3 rate:
    • €316 entro il 15 Ottobre;
    • €316 entro il 15 Novembre;
    • €318 entro il 15 Dicembre.

     

    Kappa Formazione prevede agevolazioni finanziarie con Banche/Istituiti di Credito dando la possibilità di rateizzare una parte o l’intero costo del corso, sino ad un massimo di 12 mesi.

     

    Se interessato si prega di contattare la segreteria al numero 0774 – 571577, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 11:00 o mandare una mail a formazione@kairoscuola.it per avere maggiori informazioni.

     

    Per il rilascio dell’attesto di qualifica professionale è necessario essere in regola con tutti i pagamenti del corso.

  • In allegato l’articolazione del Corso Formativo Operatore Educativo per l’Autonomia e la Comunicazione (OEPAC), dove trovare

    • L’articolazione delle Unità di Competenza;
    • La durata delle Unità in presenza e in FAD.

Vuoi maggiori informazioni su questo corso?

Kappa Formazione
Kairos Soc. Cop. sociale ONLUS
Via Corridonia 40, Roma
06 8635 8759
info@kappaformazione.it